Crea sito

Descrizione del CL di Saarloos

Visite: 7443

 

La corporatura del LUPO DI SAARLOOS si presenta di costituzione tonica, di forma armoniosa e ben proporzionato. La costituzione corporea, il movimento, il manto, il colore del manto e la maschera hanno tratti estremamente vicini a quelli del lupo delle europeo.
Il ciò è caratterizzato da una costituzione solida dello scheletro, legamenti resistenti, arti ben muscolosi e tendinosi (aspetto ben visibile alle zampe posteriori, dall'aspetto e dalla curvatura molto diversi rispetto al Pastore Tedesco), con le articolazioni asciutte, la pelle elastica, sulle palpebre ben aderente e ben stretta negli angoli delle labbra. Le zampe danno l'impressione di essere lunghe, ma non sproporzionate rispetto alla struttura complessiva del corpo.
Lo sguardo è vigile, attento e molto intelligente.

In generale, molte caratteristiche fisiche e morfologiche sono assai simili a quelle del CANE LUPO CECOSLOVACCO, salvo poi differenziarsi decisamente nel carattere.

Altezza minima:
maschi 65 cm
femmine 60 cm

Peso minimo:
maschi 25 kg
femmine 20 kg

Testa:
La lunghezza totale del tronco supera di poco la misura dell'altezza al garrese, dando quindi un senso di proporzione, ma allo stesso tempo di slancio.
Struttura simmetrica, ben muscolosa. Lo sterno è ampio e ben definite risultano essere le costole. I tratti distintivi, in particolar modo la maschera, sono quelli tipici del lupo.
Il muso è netto e non ampio, con un cranio ampio e piatto, con un leggera convessità nella zona superiore tra le orecchie.
Tartufo ovale, nero e di ampie dimensioni.
Labbra ben stirate, con angolini chiusi e bordi neri ben delineati e visibili. Le labbra non si sovrappongono.
Mascella forte e simmetrica. I denti sono ben sviluppati, in particolar modo i canini (la dentatura è dai forti caratteri tipici del lupo). La dentatura è affilata. Linea della chiusura regolare.
Occhi leggermente a mandorla, obliqui, il colore dell'iride è generalmente chiaro, ambrato. Le palpebre sono aderenti.
Orecchie dritte, di forma triangolare che partono larghe e terminano a punta. Sono carnose e ricoperte di soffice pelo sia all'esterno, sia internamente.
Collo asciutto, ben muscoloso.

Corpo:
Linea superiore caratterizzata dal passaggio graduale dal collo al tronco, leggermente discendente.
Garrese ben muscoloso, pronunciato, ma non interrompe l'andamento armonico della linea superiore.
Dorso solido e diritto.
Groppa corta, ben muscolosa, non larga, leggermente discendente.
Torace simmetrico, ben muscoloso, con sterno ampio e definizione delle costole tonde marcata.
Ventre teso, arcuato.
Inguine dalla forma incavata.
Coda dall'attaccatura mediamente bassa, portata a forma di sciabola verso il basso. Quando il cane è eccitato di solito la alza a forma di falce. Quando il cane è spaventato, la terminazione della coda risulta rigida e rivolta verso il ventre. La coda del LUPO DI SAARLOOS non è di grande mobilità, viene pertanto utilizzata per lo più quando il cane esegue movimenti rapidi e veloci, oppure quando viene utilizzata come atto intimidatorio verso altri cani.

Arti:
Arti anteriori lunghi, solidi, paralleli vicini dritti.
Spalla con scapola spostata in avanti nel torace e ben muscolosa.
Gomito aderente al torace, non sporge oltre la linea dell'arto. Ben marcato, molto mobile.
Avambraccio lungo, asciutto e diritto.
Piedi grandi, con unghie robuste e scure.
Cuscinetti ben sviluppati, elastici e scuri.
Arti posteriori paralleli, possenti e muscolosi.
Coscia lunga, ben coperta di muscoli.
L'anca è solida e ben mobile.
Ginocchio possente e ben mobile.
Stinco lungo, asciutto, ben muscoloso.
Piede dell'arto posteriore piuttosto lungo, dita arcuate, unghie robuste e scure.

Mantello:
Pelo forte e liscio, generalmente non lungo.
Le colorazioni tipiche vanno dal nero chiaro, al grigio chiaro e scuro (caratteristica tipica degli esemplari più vicini ai lupi), al bruno ed alle tonalità di grigio. Come per il CANE LUPO CECOSLOVACCO, anche nel LUPO DI SAARLOOS, c'è grande differenza tra il mantello invernale e quello estivo. D'inverno il sottopelo è predominante e unito al pelo forma un folto mantello che copre tutto il corpo. E' necessario che il pelo copra ventre, parte interna delle cosce, parte interna dell'orecchio e zone tra le dita.


Bibliografia:
- www.agraria.org
- www.wikipedia.it