Crea sito

Gerarchie nel gruppo-branco familiare

Visite: 10899


1. Per una sana convivenza e per un bel rapporto, nella vostra famiglia il capobranco dovrete essere voi, e non il vostro cane. Pertanto esercitate costantemente la vostra autorità;

2. Mai e poi mai utilizzare metodi aggressivi e/o violenti verso il vostro cane;

3. Il Cane Lupo Cecoslovacco, e forse ancora di più il LUPO DI SAARLOOS, hanno un attaccamento molto forte al proprio branco: meglio in un monolocale con il proprio padrone, piuttosto che in un terreno da1 ettaro costantemente solo;

4. Date comandi molto precisi al vostro cane, e soprattutto sempre coerenti. Non confondete il cane dandogli un comando un giorno, ed il giorno successivo un comando opposto. Per esempio, se decidete che il vostro cane non può e non deve salire sul divano o sul letto, la negazione deve essere sempre e comunque. Il vostro cane non capirà un ragionamento del tipo "per oggi sali, da domani no…", oppure "oggi che non c'è mia moglie ti faccio salire, ma mi raccomando che lei più tardi torna e quindi non ci devi più salire…";

5. Nel branco animale, in natura, un momento fondamentale in cui viene esercitata autorità e gerarchia è il momento del cibo. Non permettete al vostro cane di saltarvi addosso (è un chiaro segno di dominanza) mentre gli state dando il cibo. Createvi dello spazio tra lui e la sua ciotola, spazio che il vostro amico non deve mai oltrepassare: basta poco, anche solo 15 – 20 cm, ma per lui e per voi quello spazio deve essere "sacro". Versategli il cibo nella ciotola, sempre mantenendo quello spazio, e poi vi allontanerete. Ma solo quando gli darete l'ok lui potrà andare alla ciotola;

6. Ovviamente, una volta che gli avete dato l'ok, il contenuto della ciotola è quello che voi, che il capobranco, ha deciso sia il giusto. Quel cibo ora è il suo giustamente. Quindi non è corretto che a questo punto ogni due per tre tentiate di portaglielo via. Se vi è un motivo ben preciso, il cane dovrà rispettare la vostra volontà e dovrete abituarlo a non ringhiare se avvicinate le mani alla sua ciotola, ma non sarebbe assolutamente corretto abusare di questa autorità;

7. Quando uscite di casa oppure rientrate, il primo ad uscire o entrare dovete essere voi, e non lui. Quindi, prima di uscire o entrare, imbragate il cane lontano dalla porta e createvi sempre quello spazio "sacro" tra voi e la porta, che il vostro amico non dovrà oltrepassare fino al vostro comando;

8. Se in casa siete in due, tre, quattro… ognuno di voi deve riuscire ad esercitare la propria autorità sul vostro amico.