Crea sito

L'olfatto del tuo cane

Visite: 1995

 

            L’olfatto è il senso sul quale il cane fa più affidamento in assoluto ed è un senso infinitamente più potente di quello umano; a titolo esemplificativo, il cane in buone condizioni ambientali identifica odori vecchi di sei settimane.

            La capacità olfattiva di un cane dipende, tra le altre cose, anche dalla razza per un evidente motivo anatomico: i cani col muso schiacciato sono olfattivamente meno dotati di cani dal muso più lungo. Altro fattore razziale che porta ad influenzare le capacità dell’olfatto dei diversi cani è ovviamente l’aspetto genetico: sviluppi generazionali hanno portato, per esempio, i cani lupo ad essere decisamente più recettivi rispetto ad altre razze, soprattutto rispetto ai cani di taglia piccola.

            Al fine di capire più precisamente cosa rappresenti il fiuto per un cane, basti tenere presente questa circostanza:  un uomo quando giunge in un ambiente nuovo si guarda attorno; un cane invece si annusa attorno. Annusare un palo, un giardino, una persona o un altro animale, per il cane significa recepire ed immagazzinare migliaia di informazioni in pochissimo tempo. In passato (ma anche tuttora per i lupi in libertà), l’insieme di informazioni raccolte con l’olfatto rappresentavano elementi fondamentali per la sopravvivenza, per la caccia e per la salvezza.

            L'universo del tuo cane è un insieme ed una catalogazione dettagliata di odori.

            In sostanza, quando il proprio cane annusa un suo simile, lo fa per comprenderne il sesso, l'età, lo stato di salute, ma soprattutto lo stato emotivo, esattamente come noi faremmo ricorrendo alla vista. Il tuo cane producono differenti ormoni a seconda del fatto che siano impauriti, arrabbiati o tranquilli e sicuri di sé. Molte volte accade che quando il nostro cane si trattiene ad annusare qualcosa, noi tiriamo immediatamente il guinzaglio distraendolo ed obbligandolo a distogliere l’attenzione. Questa cosa può essere considerata una piccola violenza comportamentale, proprio come se qualcuno ci distogliesse dalla lettura di un cartello stradale mentre alla guida stiamo cercando una destinazione.