Crea sito

L'importanza del linguaggio del corpo

Visite: 12445

Premettiamo sin da ora che non vogliamo assolutamente sostituirci al lavoro svolto da un comportamentalista.

Nessuno meglio di un esperto comportamentale può indicarvi con precisione il modo più sicuro e diretto per comunicare con il vostro cane.

Semplicemente, le schede che vi proponiamo di seguito nascono dall’esperienza diretta che noi abbiamo modo di sperimentare nella vita quotidiana con il nostro cane. La speranza è che queste brevi letture vi possano aiutare a capire meglio il vostro animale, a migliorarne l’interazione e quindi ad elevare il grado di soddisfazione del vostro rapporto.

Il cane comunica con i suoi simili – ed ancora di più con voi – attraverso il proprio corpo. Quasi sempre, la sua postura, la posizione della coda e delle orecchie, oltre all’altezza da terra del busto e del collo, rivelano molto di più sulle intenzioni del cane rispetto ai suoni che emette. Capire con un attimo di anticipo cosa il cane si stia accingendo a fare, in molte occasioni può prevenire litigi con altri cani, reazioni impreviste nei confronti di altre persone o anche permettervi di abbassare il livello di ansia del vostro amico.

Allo stesso modo, in qualsiasi momento ed in qualsiasi circostanza della giornata, voi state “parlando” a lui. I cani, non avendo sviluppato un linguaggio vocale tanto articolato e complesso come quello umano, hanno uno spirito di osservazione del linguaggio del corpo estremamente migliore del nostro. L’animale è in costante “ascolto visivo”, vi osserva sempre e comunque ed è capace di cogliere ogni minima sfumatura del vostro linguaggio corporale.

Tanto più sarete in grado di comunicare a lui con il linguaggio del corpo, ed allo stesso modo, di osservarne e capirne il suo, tanto maggiore sarà la quantità di informazione che vi scambierete. Così facendo, migliorerete notevolmente la vostra sintonia e raggiungerete un livello di soddisfazione (per voi) e di assenza di stress (per lui) ottimali.